evento coro festa 2023

Scaletta dell’esibizione del coro

Alto e glorioso Dio – Marco Frisina

Salve dolce Vergine – Marco Frisina

Ave Maria – Saint Säens

Vieni o Signor – Händel

Cantico dell’agnello

Panis Angelicus

Aggiungi un posto a tavola

Ave Maria di Gounod

Fratello sole e sorella luna

Sono pellegrino, Inno a San Gerardo

Va pensiero – Giuseppe Verdi

—————————————-

Alto e glorioso Dio – Marco Frisina

—————————————-

Salve dolce Vergine – Marco Frisina

Salve, o dolce Vergine,
salve, o dolce  Madre,
in Te esulta tutta la terra
e i cori degli angeli.

Tempio santo del Signore,
gloria delle vergini,
Tu giardino del Paradiso,
soavissimo fiore.

Tu sei trono altissimo,
Tu altar purissimo,
in te esulta, o piena di grazia,
tutta la creazione.

Paradiso mistico,
fonte sigillata,
il Signore in Te germoglia
l’albero della vita.

O Sovrana semplice,
o Potente umile,
apri a noi le porte del cielo,
dona a noi la luce.

Amen

—————————————-

Ave Maria – Saint Säens

Ave Maria
gratia plena
Dominus tecum
Benedicta Tu
in muliæribus
et benedictus
fructus ventris
tui Jesus
Sancta Maria
Mater Dei
ora pro nobis
peccatoribus
nunc et in hora
mortis nostræ
Amen
Amen

—————————————-

Vieni o Signor – Händel

—————————————-

Cantico dell’agnello

alleluia, alleluia,
alleluia, alleluia

alleluia, alleluia,
alleluia, alleluia

celebrerò il signore perché è buono
perché eterna è la sua misericordia
mia forza e mio canto è il signore
egli è stato la mia salvezza

alleluia, alleluia,
alleluia, alleluia

questo è il giorno che ha fatto il signore
rallegriamoci ed esultiamo
dona, signore, la tua salvezza
dona, signore, la tua vittoria

alleluia, alleluia,
alleluia, alleluia

salvezza, gloria e potenza sono del nostro Dio
veri e giusti sono i suoi giudizi
lodate il nostro dio, voi tutti suoi servi
voi che lo temete, piccoli e grandi

alleluia, alleluia,
alleluia, alleluia

ha preso possesso del suo regno il signore
il nostro dio l’onnipotente
rallegriamoci ed esultiamo
rendiamo a lui gloria
sono giunte le nozze dell’agnello
la sua sposa è pronta

alleluia, alleluia,
alleluia, alleluia

sia gloria al Padre, sia gloria al Figlio
e allo spirito Santo.
com’era nel principio, ora e sempre
e nei secoli dei secoli. Amen.

alleluia, alleluia,
alleluia, alleluia

—————————————-

Panis Angelicus

Panis angelicus
fit panis hominum;
dat panis coelicus

figuris terminum:
o res mirabilis!
manducat dominum
pauper, servus et humilis.

te trina deitas,
unaque poscimus,
sic nos tu visita,

sicut te colimus;
per tuas semitas
duc nos quo tendimus,
ad lucem quam inhabitas.

—————————————-

Aggiungi un posto a tavola

Voce e coro:
Aggiungi un posto a tavola
che c’è un amico in più
se sposti un po’ la seggiola
stai comodo anche tu,
gli amici a questo servono
a stare in compagnia,
sorridi al nuovo ospite
non farlo andare via
dividi il companatico
raddoppia l’a-a-a-allegria.

Coro:
Aggiungi un posto a tavola
che c’è un amico in più
se sposti un po’ la seggiola
stai comodo anche tu,
gli amici a questo servono
a stare in compagnia,
sorridi al nuovo ospite
non farlo andare via
dividi il companatico
raddoppia l’a-a-a-allegria.

Voce:
La porta è sempre aperta
la luce sempre accesa.

Coro:
La porta è sempre aperta
la luce sempre accesa.

Voce:
Il fuoco è sempre vivo
la mano sempre tesa.

Coro:
Il fuoco è sempre vivo
la mano sempre tesa.
La porta è sempre aperta
la luce sempre accesa.

Voce:
E se qualcuno arriva
non chiedergli: chi sei?

Coro:
No, no, no,
no, no, no, no

Voce:
E se qualcuno arriva
non chiedergli: che vuoi?

Coro:
No, no, no,
no, no, no, no
no, no, no

Voce:
E corri verso lui
con la tua mano tesa.
e corri verso lui
spalancagli un sorriso
e grida: “Evviva, evviva!

Coro:
Evviva, evviva, evviva, evviva, evviva,
evviva, evviva, evviva, evviva, evviva.

Voce e coro:
Aggiungi un posto a tavola
che c’è un amico in più
se sposti un po’ la seggiola
se sposti un po’ la seggiola
starai più comodo tu,
gli amici a questo servono
a stare in compagnia,
sorridi al nuovo ospite
non farlo andare via
dividi il companatico
raddoppia l’allegria
aggiungi un posto a tavola
e così, e così, e così, e così
così sia…

—————————————-

Ave Maria di Gounod

Ave Maria
gratia plena
Dominus tecum
Benedicta Tu
in muliæribus
et benedictus
fructus ventris
tui Jesus
Sancta Maria
Mater Dei
ora pro nobis
peccatoribus
nunc et in hora
mortis nostræ
Amen
Amen

—————————————-

Fratello sole e sorella luna

Dolce sentire
come nel mio cuore
ora umilmente,
sta nascendo amore.

Dolce è capire
che non son più solo,
ma che son parte
di una immensa vita,

che generosa
risplende intorno a me:
dono di Lui,
del suo immenso amor.

Ci ha dato il cielo
e le chiare stelle,
fratello sole
e sorella luna,

la madre terra
con frutti, prati e fiori,
il fuoco, il vento,
l’aria e l’acqua pura,
fonte di vita,
per le sue creature:

dono di Lui,
del suo immenso amor,

dono di Lui,
del suo immenso amor.

—————————————-

Sono pellegrino, Inno a San Gerardo

Sono pellegrino,
non risento del cammino
San Gerardo mio, prega per me!

Vengo alla tua chiesa,
l’alma mia d’incanto è presa;
San Gerardo mio, prega per me!

Alla Madonnina
tu n’andavi ogni mattina;
San Gerardo mio, prega per me!

Bianco il bel panino,
te lo dava il Dio bambino;
San Gerardo mio, prega per me!

Scese l’angioletto,
ti portò Gesù diletto;
San Gerardo mio, prega per me!

Stretto al Crocifisso
l’occhio avevi in alto fisso;
San Gerardo mio, prega per me!

—- strofe saltate —-

Tutto amor divino,
apparivi un serafino;
San Gerardo mio, prega per me!

Fosti grande santo
alla Vergine d’accanto.
San Gerardo mio, prega per me!

Nostro Protettore,
tu ci porti nel tuo cuore;
San Gerardo mio, prega per me!

Tergi il nostro pianto,
tu l’ascolta il mesto canto;
San Gerardo mio, prega per me!

Vispi fanciulletti,
Deh, li serba a Dio diletti;
San Gerardo mio, prega per me!

Quanti derelitti
sono mille i cuori afflitti;
San Gerardo mio, prega per me!

Dona tu Beato,
la salute all’ammalato;
San Gerardo mio, prega per me!

Leggi nel mio cuore,
qui nascosto è il mio dolore;
San Gerardo mio, prega per me!

Nostro gran tesoro
benedici ogni lavoro.
San Gerardo mio, prega per me!

—- fine strofe saltate —-

Scendi dal tuo trono
ed impetraci il perdono.
San Gerardo mio, prega per me!

Dona il tuo sorriso,
gioia sei di Paradiso;
San Gerardo mio, prega per me!

Torno alla mia casa,
l’alma mia di grazie è invasa.
San Gerardo mio, prega per me!

—————————————-

Va pensiero – Giuseppe Verdi

Va’, pensiero, sull’ali dorate
Va’, ti posa sui clivi, sui coll
Ove olezzano tepide e molli
L’aure dolci del suolo natal!

Del giordano le rive saluta
Di Sionne le torri atterrate
O mia patria, sì bella e perduta
O membranza sì cara e fatal

Arpa d’or dei fatidici vati
Perché muta dal salice pendi
Le memorie del petto riaccendi
Ci favella del tempo che fu

O simile di solima ai fati
Traggi un suono di crudo lamento
O t’ispiri il signore un concento
Che ne infonda al patire virtù
Che ne infonda al patire virtù
Che ne infonda al patire virtù

Al patire virtù
Al patire virtù